keep it fresh logo
fresh menu leftfresh menu right
fresh photo

Ligato - Ceramiche di Seminara

Ligato è specializzati nelle varie lavorazioni della ceramiche.

L'arte di lavorare le ceramiche è un prezioso tesoro familiare che viene tramandato minuziosamente da padre in figlio con tutti i segreti di un mestiere antico: quello delle ceramiche di Seminara.

Le ceramiche di Seminara sono opere d'arte lavorate a mano in ogni dettaglio, le lavorazioni sono eseguite su committenza ed hanno il carattere proprio della ceramiche di Seminara, uniche ed irripetibili.


Home Informazioni Lavorazione
Lavorazione PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 17 Marzo 2011 10:11

Forme e decori della tradizione ceramica seminarese


La tradizione bizantina è presente nelle cosiddette "teste di greco", tipicamente antropomorfe.

Il carattere distintivo più antico e costante della ceramica calabrese è, d’altra parte, costituito dall’adesione alla tecnica dell’ingobbiatura e del graffito, tipiche proprio della tradizione bizantina, in particolare di Squillace e Seminara.

Un ruolo particolare spetta alla produzione dei cosiddetti "babbaluti", bottiglie antropomorfe di varia grandezza, munite talvolta di un manico nella parte posteriore. Sebbene la loro produzione sia legata, come nel caso delle maschere apotropaiche, a una cultura di tipo animistico, essi sono diventati, in seguito, espressione di un certo umorismo popolaresco.


La loro caratterizzazione peculiare risale al periodo della dominazione spagnola quando, pur mantenendo un aspetto grottesco, gli artigiani accentuarono e definirono l'aspetto antropomorfo dei "babbaluti". Questa evoluzione nasce dalla manifestazione del malcontento e della rivolta del popolo contro il potere costituito. Così il "babbaluto" assunse di volta in volta la fisionomia del gendarme spagnolo, del soldato borbonico, del signorotto locale.


Un altro oggetto tipico della produzione seminarese sono le bottiglie a forma di ciambella. La loro particolare conformazione, sebbene tragga origine e spiegazione nel mondo classico che le affidava il compito di simboleggiare il sesso femminile, riveste anche una funzione pratica: questo particolare tipo di recipienti, esposti all'aria o immersi nelle acque di ruscelli, consentono di mantenere freschi più a lungo i liquidi contenuti.


Infine, tra gli innumerevoli prodotti dell'arte ceramica vanno annoverati il caratteristico "riccio", una strana bottiglia panciuta e irta di punte; le "lumiere" a olio, di chiara ispirazione cristiana, così come le bottiglie a forma di pesce o di colomba e la fiaschetta "a barilotto", che il contadino portava legata alla cintura. Boccali con ornati a rilievo "cuccumi", vasi da fiore "graste", brocche con becco "bumbuleji".


Altro caratteristico e distintivo aspetto è quello cromatico: gialli intensi spiccano sulle superfici ambrate del cotto o del paglino ingobbiato.

Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Marzo 2011 10:13
 

Carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.




Powered by Joomla!. Designed by: eshop web hosting linux ftp hosting Valid XHTML and CSS.